Istituto Professionale Statale Colombatto Torino Istituto Professionale Statale "G. Colombatto"

Servizi per l’Enogastronomia e l’Ospitalità Alberghiera
Rapporto di Autovalutazione

Il DPR n. 80 del 28 marzo 2013 – Regolamento sul sistema nazionale di valutazione in materia di istruzione e formazione – stabilisce che obiettivo principale della valutazione del sistema scolastico èpromuovere in modo capillare e diffuso su tutto il territorio nazionale, una cultura della valutazione finalizzata al miglioramento della qualità dell’offerta formativa, con particolare attenzione agli esiti educativi e formativi degli studenti.

Durante l’anno scolastico 2014/2015 tutte le scuole sono state coinvolte in un processo di autovalutazione attraverso l’elaborazione di un documento – il Rapporto di Autovalutazione (RAV).

Il RAV esprime la capacità della scuola di compiere un’autentica autoanalisi dei propri punti di forza e di criticità, alla luce di dati comparabili. Inoltre, consente di porre in relazione gli esiti di apprendimento con i processi organizzativi-didattici, all’interno del contesto socioculturale, di individuare le priorità e gli obiettivi di miglioramento. Prevede 5 sezioni:

  • la prima sezione riguarda il contesto e le risorse. In essa sono elencati: popolazione scolastica, territorio e capitale sociale, risorse economiche e materiali, risorse professionali;

  • la seconda riguarda gli esiti degli studenti: risultati scolastici, risultati delle prove Invalsi, competenze chiave e di cittadinanza, risultati a distanza;

  • la terza riguarda i processi messi in atto sia come pratiche educative e  didattiche sia come pratiche gestionali e organizzative (curricolo, progettazione e valutazione, ambiente di apprendimento, inclusione e differenziazione, continuità e orientamento, organizzazione della scuola, sviluppo e valorizzazione delle risorse umane, integrazione con il territorio e rapporti con le famiglie…);

  • la quarta riguarda il processo di autovalutazione;

  • la quinta riguarda l’individuazione delle priorità, traguardi e obiettivi di processo.

Il documento, reperibile all’interno della sezione di SCUOLA IN CHIARO

rappresenta un primo passo dell’intero processo, che nel suo complesso darà luogo a un insieme di interventi organizzativi, gestionali, didattici e professionali che andranno a potenziare la capacità di autogoverno di ciascuna scuola, consolidandone l’identità e l’autonomia e responsabilizzando tutta la comunità scolastica nel raggiungimento degli obiettivi individuati.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.